Taglio l’erba o mi faccio un’ insalata?

il MIO Laboratorio creativo
il MIO Laboratorio creativo

Ho deciso: “oggi taglio l’erba”…… “ma che strazio !”
Intanto faccio un giro in giardino a controllare la situazione e mi godo un pò di tranquillità….poi vedrò.
La lavanda è una meraviglia, il suo profumo inebriante… è tempo di raccolta…. Voglio aspettare ancora un pò e lasciare che le api si delizino del polline.
I “ciliegini” stanno maturando ma ancora non ci siamo…..al momento abbiamo mangiato un unico pomodorino diviso in tre persone….devo dire che era dolcissimo. Sono quindi fiduciosa.

E il prato?

Si! Decisamente da tagliare, prima che l’erba diventi troppo alta… Ma che peccato! E’ pieno di margherite, denti di leone e fiorellini di ogni colore. Mio figlio spesso raccoglie le margherite per mettere i petali sulla sua fetta di pane imburrato….ed io?

Ed io……
….Ho deciso: “oggi non taglio l’erba”…….”mi faccio un’insalata di taràssaco o dente di leone”.
Per l’insalata raccolgo le foglie e vista la quantità presente nel mio giardino mi posso permettere di scegliere le più tenere con l’aggiunta di qualche radice da tagliare a rondelle. Lavo tutto e condisco con un pò di olio e succo di limone. Buona e depurativa!
Colgo l’attimo!
…Ho deciso: ” preparo anche un pò di gelatina….per colazione.. è deliziosa!”
Per la gelatina mi servono i fiori….circa cento fiori per un litro d’acqua.
I fiori appena raccolti li lascio asciugare per una notte, poi li faccio bollire per circa trenta minuti con qualche chiodo di garofano e con un limone tagliato a pezzi.
Dopodichè li colo con un panno, spremo i fiori e le spezie e rimetto il tutto a cuocere a fuoco lento con un kilo di zucchero. La gelatina è pronta quando la parte acquosa sarà evaporata. Riempio i vasetti ed ecco la mia gelatina per la colazione o la merenda dei bambini.

Non sono ancora soddisfatta….
…Ho deciso: ” preparo una zuppa con pane tostato e uova”
E’ una ricetta veloce e semplice.
Mentre faccio lessare le foglie in acqua salata per circa mezz’ora, metto a tostare un pò di pane integrale.
Nel frattempo sbatto un uovo nel piatto ci appoggio la fetta di pane tostato con un filo d’olio e aggiungo la minestra………deliziosa!

E adesso? ……

…….Ho deciso: “l’erba la taglio domani….;-))”

dente di leone